Consegna_attestati_zolla-15.jpg
14 Aprile 2022
  • Facebook
  • Sito istituzionale

TEATRO IL FERRUCCIO, prosegue la consegna degli attestati di riconoscimento ai nuovi donatori

Nella sala consiliare sono stati ricevuti dal sindaco Brenda Barnini e Alessandro Torcini, presidente del Comitato: Roberto Bagnoli e Massimo Giannoni

EMPOLI – Prosegue la consegna degli attestati di riconoscimento ai nuovi donatori della campagna di raccolta fondi ‘Adotta una zolla’ a supporto della realizzazione del Teatro comunale Il Ferruccio di Empoli. 
Sono stati ricevuti dal sindaco Brenda Barnini e dal presidente del Comitato Amici del Teatro il Ferruccio, Alessandro Torcini, nella sala consiliare di Via del Papa, Roberto Bagnoli e Massimo Giannoni. 
La speranza della realizzazione del Teatro comunale è sempre nelle sensibilità dei cittadini, che stanno rispondendo numerosi alla campagna di raccolta fondi. 

Come spiega Roberto Bagnoli, presidente Aned Empolese Valdelsa: «ho partecipato con molto entusiasmo a questa campagna acquistando una ‘zolla’ perché ritengo che a Empoli la presenza di un teatro sia un momento fondamentale per lo sviluppo della cultura di tutta la comunità. È un progetto importante e ambizioso. Era da tempo un argomento sentito tra i cittadini e avendo la possibilità di partecipare con un piccolo contributo, è come se un pezzettino di quell’opera fosse anche ‘nostro’. Notevoli l’impegno e lo sforzo per l’amministrazione comunale, che ringrazio, sia nella progettazione sia nella successiva realizzazione. Gli ultimi due anni non sono stati semplici dal punto di vista sociale ed economico. Gli sforzi messi in campo sono già notevoli e il primo passo è stato fatto con la raccolta fondi e anche la buona notizia dei fondi del PNRR da una grande spinta a un sogno che diventerà non molto tardi una bellissima realtà».

Consegna_attestati_zolla-15.jpg

Massimo Giannoni, appassionato di storia di teatri ottocenteschi, ha affermato: «fin da subito ho accolto con molto piacere il percorso partecipativo che ha dato l’avvio ufficiale a questo progetto. Partendo dal basso. Sono sempre stato un appassionato di teatri storici, mi sono occupato a più riprese del teatro Salvini, e quindi una struttura attesa da tanti anni che guardi alla prosa, alla lirica, alla danza, è importante. Vedo con piacere che questo progetto sta pian piano prendendo forma e sarò sempre disponibile a fare tutto ciò che servirà per arrivare in fondo a questo percorso, così che la città di Empoli, oggetto in questi ultimi anni di positivi cambiamenti urbanistici, possa avere anche il suo Teatro».

Consegna_attestati_zolla-8.jpg

LA CAMPAGNA DI RACCOLTA FONDI PROSEGUE - Per sostenere la costruzione del Parco culturale, sul sito, nella sezione “Sostieni il Parco Culturale”, sono dettagliate le procedure per donare e per accedere alla detrazione del 65% della quota versata attraverso l’istituto dell’Art Bonus. 


Questa prima campagna in corso si chiama ADOTTA UNA ZOLLA: ogni zolla ha un valore simbolico di 45 euro. Grazie al ricavato della raccolta di fondi si contribuirà ai lavori per lo scavo del terreno e per il posizionamento delle fondamenta della struttura. I donatori saranno ringraziati con una spilla simbolo della campagna di raccolta fondi e un attestato a ricordo della donazione. 


Inoltre, chi donerà almeno 150 euro avrà la possibilità di vedere iscritto il proprio nome (o quello della persona a cui vuol dedicare la donazione) nel pannello dei donatori nell’ingresso principale del Teatro. 

Per maggiori dettagli e informazioni www.teatrodiempoli.itteatro@comune.empoli.fi.it, 0571 757659, 0571 757820.