donazione zolla 02.jpg
20 luglio 2022
  • Facebook
  • Sito istituzionale

I cittadini continuano a sostenere il Ferruccio con nuove ‘zolle’

Altri benefattori a sostegno del teatro comunale, ricevuti in sala consiliare dalla sindaca Barnini e dal presidente del Comitato, Torcini

EMPOLI – Un elenco che cresce giorno dopo giorno, settimana per settimana. È la risposta più forte e concreta di tante cittadine, cittadini, professionisti, imprenditori, artisti, musicisti, alla campagna di raccolta fondi, ‘Adotta una zolla’, per sostenere la realizzazione di quello che sarà il nuovo teatro comunale di Empoli, il Ferruccio. Quel sogno di molti, di tanti anni fa sta diventando realtà e grazie al percorso partecipativo, sta coinvolgendo sempre più persone che stanno rispondendo attivamente acquistando nuove ‘zolle’. Un progetto di ampio respiro, di sicuro ambizioso, lungimirante che andrà a riqualificare e rigenerare tutta l’area di Piazza Guido Guerra, ridisegnando il futuro delle nuove generazioni.
Nel pomeriggio di ieri, martedì 19 luglio 2022, sono stati consegnati altri attestati di riconoscimento ad altri benefattori, ricevuti nella sala consiliare, dalla sindaca Brenda Barnini e da Alessandro Torcini, presidente del Comitato Amici del teatro il ferruccio.

Un attestato, una spilla, una foto ricordo: tre piccoli gesti organizzati all’interno di un semplice momento di incontro e di ringraziamento doveroso che guarda a tutta la comunità. Ogni nuova ‘zolla’ è un passo in più per raggiungere l’obiettivo e contribuire.
 
CHI SONO I NUOVI SOSTENITORI – Sandro Tani, Grazia Maltinti, Massimiliano Maltinti, Cinzia Bertelli, Antonella Bagnoli, Sandra Chesi, Daniela Mancini.

donazione zolla 06.jpg

«Un teatro comunale all’interno di un nuovo parco culturale che sia luogo di aggregazione per le nuove generazioni, per gli anziani e per tutti” queste le prime parole a caldo raccolte ieri da coloro che hanno acquistato nuove zolle. C’è voglia di sostenere “questo grande progetto perché non si può fare diversamente e questo percorso partecipativo piace molto perché sta avvicinando tanti cittadini”. Si sceglie di donare “perché in quel luogo dove tutto nascerà ci sono le mie origini, quelle di mio figlio e questo progetto appena uscito mi ha davvero colpita, non soltanto per il teatro in sé ma per tutto quello che potrà ospitare come espressioni artistiche”. E ci si sofferma sul nome evocativo, “il Ferruccio è motivo di orgoglio empolese per il nostro musicista che è più conosciuto all’estero che da noi e in Italia”. Un pomeriggio di ‘empolesità’. “Ero piccola e sentivo parlare i grandi del fatto che in questa città mancava un teatro. Adesso credo sia davvero arrivato il momento giusto”. C’è chi ha donato nel ricordo “di nostra madre scomparsa un anno fa che adorava il teatro e insieme andavamo a Firenze”. “È giusto esserci per l’oggi e per il domani”, il messaggio comune.

donazione zolla.jpg
donazione zolla 03.jpg
donazione zolla 02.jpg
donazione zolla 05.jpg
donazione zolla 04.jpg

ADOTTA UNA ZOLLA - La campagna di raccolta fondi per sostenere la costruzione del Parco culturale prosegue. Sul sito, nella sezione “Sostieni il teatro”, sono dettagliate le procedure per donare e per accedere alla detrazione del 65% della quota versata attraverso l’istituto dell’Art Bonus.
Questa prima campagna in corso si chiama ADOTTA UNA ZOLLA: ogni zolla ha un valore simbolico di 45 euro. Grazie al ricavato della raccolta di fondi si contribuirà ai lavori per lo scavo del terreno e per il posizionamento delle fondamenta della struttura. I donatori saranno ringraziati con una spilla simbolo della campagna di raccolta fondi e un attestato a ricordo della donazione.
Inoltre, chi donerà almeno 150 euro avrà la possibilità di vedere iscritto il proprio nome (o quello della persona a cui vuol dedicare la donazione) nel pannello dei donatori nell’ingresso principale del Teatro.

Per maggiori dettagli e informazioni www.teatrodiempoli.itteatro@comune.empoli.fi.it, 0571 757659, 0571 757820.