Adotta_una_zolla-16.jpg
5 Aprile 2022
  • Facebook
  • Sito istituzionale

TEATRO IL FERRUCCIO, nuove donazioni. Consegnati gli attestati di riconoscimento

Costanza Bonistalli, Valentina Vanni, Cinzia Gigli, Piero Giannelli e Sandro Piccini sono stati ricevuti dalla sindaca e dal presidente del Comitato Alessandro Torcini

EMPOLI – Riconoscere il contributo di ogni cittadino è doveroso, sempre, così anche nel pomeriggio di mercoledì 13 aprile 2022, nella sala consiliare al primo piano di Via del Papa, 41, sono stati ricevuti dalla sindaca e dal presidente del Comitato Amici del Teatro il Ferruccio Alessandro Torcini, i nuovi donatori e donatrici, che hanno partecipato alla campagna di raccolta fondi ‘Acquista una zolla’. 
A Costanza Bonistalli, Valentina Vanni, Cinzia Gigli, Piero Giannelli e Sandro Piccini, sono stati consegnati gli attestati di riconoscimento per il loro importante gesto. 
Nuove ‘zolle’ verso la realizzazione del teatro comunale che sembra ormai essere davvero un sogno che diventerà realtà. 

 

A cornice della breve cerimonia i loro commenti: 

«Sono di Empoli, ci sono nata, cresciuta e ci vivo da ben settantadue anni. Voglio bene alla mia città, l’adoro, e tutto quello che serve per valorizzarla, arricchirla, e che sia fruibile per i cittadini mi fa piacere contribuire a far sì che Empoli migliori. Sia io che mio marito siamo sempre stati frequentatori del teatro, abbonati da una vita per il teatro e laddove c’è teatro non potevo non partecipare. Mio marito è venuto a mancare e per questo ho voluto fare due donazioni: una a nome mio e una a suo nome perché se fosse qui sarebbe con me a tifare per questa opera che a Empoli mancava. Per me il teatro è questo. Da empolese vivere la città appieno, godere di quelle strutture che migliorano tutti, sia chi va a teatro sia chi non ci va, perché sono strutture che parlano di cultura, di impegno e di tante altre belle cose», così Costanza Bonistalli.

«Sono stata molto contenta di questa iniziativa del Comune di Empoli. Sono una persona che vive di cultura e ben venga questo nuovo stimolo per tutti i cittadini che possono partecipare alla realizzazione di un bene pubblico, sapendo anche che i Comuni devono destinare risorse a settori più sensibili come è il sociale, per esempio, e quindi queste sono manifestazioni da sposare, dove ognuno di noi può mettere una piccola parte. In questa circostanza specifica ho voluto dedicare la donazione alla mia carissima amica scomparsa nel periodo Covid, di Sammontana, con la quale condividevamo momenti di svago, soprattutto cinema e teatro. Lei sarebbe stata felicissima di questa novità e quindi la dedico a lei», ha detto Valentina Vanni - vice presidente dell’associazione dei commercialisti del circondario empolese valdelsa (Acceve).

«La mia donazione è per mia sorella e nel suo ricordo. Lei faceva teatro e viveva di teatro e so che sarebbe stata felicissima di quest’opera che finalmente sarà realizzata a Empoli», ha aggiunto Cinzia Gigli.

«È stata una bella notizia che appena appresa, ho pensato di contribuire con una donazione per raggiungere insieme lo scopo. Empoli in questi annoi è interessata a molti cambiamenti e questo è un altro fondamentale per il territorio e la cultura della nostra città, ha affermato Piero Giannelli.

«Credo che il teatro sia una delle opere più importanti che manca a questa città. Questa è una Giunta che si è concentrata molto sulle opere infrastrutturali ma il teatro va oltre. Ho fatto questa donazione in nome di mio padre. Una persona che teneva molto alla cultura e al fatto che Empoli crescesse da questo punto di vista e questo rende felice anche lui, perché per Empoli è una grande opportunità», ha spiegato Sandro Piccini.

Adotta_una_zolla-26.jpg
Adotta_una_zolla-16.jpg
Adotta_una_zolla-8.jpg
Adotta_una_zolla-2.jpg
Adotta_una_zolla-30.jpg

LA CAMPAGNA DI RACCOLTA FONDI PROSEGUE - Per sostenere la costruzione del Parco culturale, sul sito, nella sezione “Sostieni il Parco Culturale”, sono dettagliate le procedure per donare e per accedere alla detrazione del 65% della quota versata attraverso l’istituto dell’Art Bonus. Questa prima campagna in corso si chiama ADOTTA UNA ZOLLA: ogni zolla ha un valore simbolico di 45 euro. Grazie al ricavato della raccolta di fondi si contribuirà ai lavori per lo scavo del terreno e per il posizionamento delle fondamenta della struttura. I donatori saranno ringraziati con una spilla simbolo della campagna di raccolta fondi e un attestato a ricordo della donazione. Inoltre, chi donerà almeno 150 euro avrà la possibilità di vedere iscritto il proprio nome (o quello della persona a cui vuol dedicare la donazione) nel pannello dei donatori nell’ingresso principale del Teatro. 

Per maggiori dettagli e informazioni www.teatrodiempoli.itteatro@comune.empoli.fi.it, 0571 757659, 0571 757820.